Per-corso Autostima


CHE COS’È L’AUTOSTIMA?

L’autostima è la considerazione che abbiamo di noi stessi, del nostro modo di essere, di comportarci, di vivere. Quindi, non è ciò che facciamo credere agli altri di essere, bensì quello che ci sentiamo in cuor nostro.

L’autostima è un’esperienza soggettiva e stabile di valutazione del proprio valore basata sulla considerazione che si ha di sé. Alta o bassa che sia, è determinata sin dall’infanzia dal comportamento valutativo di genitori, insegnanti e altre figure significative. Il proprio livello di autostima nasce generalmente da un confronto fra sé e il mondo circostante, è influenzato dalle relazioni sociali e, quindi, dal giudizio degli altri.

COME INFLUENZA LA NOSTRA VITA?

L’opinione che abbiamo di noi stessi e i sentimenti che proviamo per noi stessi influenzano la nostra vita, il modo in cui ci comportiamo nel lavoro, nelle relazioni affettive, nei diversi ruoli da noi rivestiti, come genitori, partner, figli, amici, colleghi. In sostanza determina in gran parte le nostre risposte all’ambiente esterno.

Con un buon livello di autostima ci si sente bene, si sente di poter controllare la propria vita, ci si adatta in maniera flessibile e determinata alle diverse situazioni, anche quelle più difficili, si fa maggiore ricorso alle proprie risorse.

Con un basso livello di autostima si fluttua nell’incertezza, tra sentimenti di inadeguatezza, ci si sente a momenti “giusto” e a momenti “sbagliato”, entrando in un circolo vizioso che rinforza la visione negativa di sé.

Giudicarsi negativamente e non accettare il proprio modo di essere può generare uno stato di disagio e sofferenza. Nel tentativo di evitare le esperienze che in qualche modo possono intensificare questo dolore, inconsapevolmente mettiamo in atto dei comportamenti di evitamento: si corrono meno rischi sociali o professionali, si rinuncia ad incontrare le persone, si limitano le proprie capacità di aprirsi agli altri, di esprimere la propria sessualità ed il proprio bisogno di affetto, di essere al centro dell’attenzione, di chiedere aiuto e di risolvere i problemi. Per evitare ulteriori giudizi e autorifiuto si erigono barriere difensive. Ci focalizziamo sui nostri errori e fallimenti, sui difetti e sulle opportunità mancate, piuttosto che sulle qualità e i successi, trascurando gli aspetti positivi delle varie situazioni e le conseguenze positive delle nostre azioni.

AVERE UNA BUONA AUTOSTIMA

Chi ha un buon livello di autostima ha fiducia in se stesso e si sente adeguato e “capace” nelle varie circostanze.

Con una sana autostima si è molto più inclini e aperti a creare relazioni nutrienti e costruttive. Infatti, avendo rispetto e amore nei confronti di noi stessi, tenderemo a trattare gli altri con altrettanto rispetto e amore e avremo meno bisogno di erigere barriere difensive, poiché l’altro non sarà più considerato una minaccia alla nostra integrità.

Quando crediamo in noi stessi e nel nostro valore, siamo più portati ad essere consapevoli delle nostre capacità e ad individuare e perseguire più efficacemente i nostri obiettivi. Ed è proprio questo sentimento che ci aiuta ad affrontare le delusioni, gli errori e gli insuccessi che inevitabilmente fanno parte dell’esistenza di ognuno.

UN PER-CORSO SULL’AUTOSTIMA PER…

  • Migliorare la propria stima ed avere fiducia in se stessi;
  • Avere un supporto interiorizzato che ci sostiene indipendentemente dalle opinioni altrui;
  • Mantenere uno stato di equilibrio psicologico ed interiore;
  • Accettarci e valorizzare gli aspetti positivi che ci caratterizzano;
  • Vivere pienamente nel presente;
  • Avere fiducia nelle proprie potenzialità;
  • Costruire relazioni intime ed interpersonali appaganti ed equilibrate.

SVILUPPARE:

  • consapevolezza di sé
  • responsabilità personale
  • valutazione positiva di sé
  • accettazione di sé

DURATA E FREQUENZA:

Il corso è strutturato in 6 incontri della durata di circa un’ora ciascuno.

Articoli correlati: